Sono nata a Como dove vivo e lavoro.

Da sempre affascinata dalla pittura nelle sue svariate forme espressive, ho iniziato a muovere i primi passi in questa direzione sin da piccola, sotto la stimolante guida di mio padre, Egidio Gatti, pittore, insegnante d’arte e grandissimo conoscitore dell’arte applicata a vetro e cristallo.

Dopo la Maturità artistica ho frequentato lo IED, Istituto Europeo di Design, specializzandomi in Architettura d’Interni.

Nel 1985 mi sono laureata in Architettura presso il Politecnico di Milano e, dopo l’abilitazione professionale, ho collaborato con alcuni studi di Milano e di Como, per dedicarmi, in seguito, alla Libera Professione.

Incuriosita in modo particolare dalle tecniche del” terzo fuoco”,  nel 2000 ho cominciato a interessarmi  a questa forma d’arte, frequentando cosi’ i primi corsi di pittura su porcella.

La continua ricerca e sperimentazione in questo campo mi ha portata a conoscere personaggi illustri del settore con i quali ho appreso tecniche sempre più ricercate e avanzate. Ed è proprio questa mia curiosità e voglia di conoscere che mi ha spinta a sperimentare anche le tecniche di modellazione della porcellana, scoprendo nuovi e meravigliosi orizzonti.

Dedico ormai il mio tempo, quasi totalmente, alla creazione di oggetti e, in maniera particolare, progetto e creo gioielli da indossare, utilizzando le più moderne e svariate tecniche di costruzione e decorazione.

Ho collaborato per diversi anni con “Asso di mamme” di Como, cercando di trasmettere ai bambini la passione per questa forma d’arte. Oggi tengo corsi, sempre per ragazzi, presso l’Associazione Libico Maraja di Como.

Nel 2013 ho iniziato a collaborare con la Dottoressa Laura Garavaglia, Giornalista e Poeta, con la quale ho pubblicato la plaquette “Correnti ascensionali”, una raccolta di poesie della Garavaglia, accompagnata da alcune mie opere. Un “volo” tra poesie e opere”.

Nel 2015, sempre la Garavaglia pubblica una  nuova plaquette, “Numeri e stelle” dove, ancora una volta, a ciascuna poesia corrisponde una mia creazione.

Nel 2016 partecipo, su invito, a Europa in Versi, il Festival Internazionale della Poesia, dedicato quest’anno a “Poesia e Arte”. Nella sezione “Gli Artisti di Europa in Versi” espongo alcuna mie opere: piccole sculture-gioiello accompagnate da poesie di Laura Garavaglia, gioielli in porcellana e argento, alcune interpretazioni del Razionalismo comasco.

Sempre nel 2016 vinco il PRIMO PREMIO ASSOLUTO ARTI DEL FUOCO “MILANO ART & DESIGN”, in occasione del gemellaggio tra la XIV Convention Azzurra e “International Biannual Contest Milano Art e Design”  (gemellaggio organizzato da Hifi-360-Hamilton Red Gallery di Londra).

Nel 2017, in collaborazione con il brand Martino Midali espongo i miei gioielli in occasione della preview della collezione Spring Summer 2017. In maggio, a HC Artfactory di Milano realizzo la mia prima esposizione dal titolo Oro Bianco, dove le mie opere raccontano l’evoluzione creativa di questi anni.

Dall’inizio del 2018, presso l’Associazione Libico Maraja organizzo corsi di pittura su porcellana per adulti, workshop tutti al femminile a tema dove si possono apprendere e sperimentare svariate tecniche di pittura a 3° fuoco.

Partecipo alla XV Convention Azzurra, Convegno Internazionale di Pittura su Porcellana delle Arti del Fuoco esponendo diversi pezzi; tra questi, l’opera Oro Bianco, riceve il premio dell’Associazione Impronte di Nova Milanese. L’opera premiata entrerà a far parte della collezione permanente delle Arti del Fuoco a Villa Vertua, museo che raccoglie opere di pittura e scultura su porcellana, ceramica, vetro e metallo, di artisti contemporanei proveniente da tutto il mondo.
In occasione della Convention Azzurra, i pittori più quotati tengono dimostrazioni delle proprie tecniche pittoriche mostrando al pubblico interessato i “segreti” del loro operato. Quest’anno, come vincitrice del primo premio dell’edizione 2016, sono stata invitata a tenere dimostrazioni nelle quali ho mostrato la realizzazione di alcune mie opere attraverso tecniche affinate negli anni.